Per celebrare il 10° anniversario il gruppo nazista “Stallhaus Germania” ovvero “Furor Teutonicus” sta organizzando per 22 maggio 2010 un concerto all’aperto con numerose bande naziste su una proprietà a Mühlacker, 30 chilometri a ovest di Stoccarda. Thorsten Glass di “Stallhaus Germania” ha ricevuto conferma dalla banda “Blood & Honor” “Faustrecht”, la band naziskin “Angry Boot Boys” e la band nazista locale “Devil’s Project”.

Thorsten88 e l’angelo biondo

Il concerto è organizzato da Thorsten Glass, Einstein Strasse 23, 74372 Sersheim, provincia di Ludwigsburg, tel: 07042/376749, cellulare: 0160/95190193. Glass è nato il 23.01.1979 in Baviera e ha frequentato negli anni 1989-1995 la scuola Mörike-Realschule. Vede ogni due fine settimana i suoi due bambini in età scolastica. In questo momento vive con la sua fidanzata, Manuela Weik, il loro bambino e il gatto Nemo. La famiglia Glass guida una Renault Megane Scenic del 1999.

Manuela Weik, già Ahndorf, festeggia il compleanno il 13.06. e utilizza gli indirizzi email boeserengel@gmx.net, heissesteufelchen@vorsicht-scharf.de e dall’inizio del 2009 ahndorf.m@diakonie-wuerttemberg.de. Thorsten Glass su eBay si chiama “schwaben1488”, su YouTube “14thorsten79” e il suo account su Amazon e Paypal sono registrati all’indirizzo e-mail thorstenglass@yahoo.de.

Glass usa il suo indirizzo e-mail yahoo per gli appuntamenti con i suoi genitori, lo scambio di immagini pornografiche e per le crisi di coppia con “Manu”: “Mi sembra che rimanendo incinta hai raggiunto il tuo obiettivo e se non faccio quello che vuoi Tu posso anche andarmene a quel paese. E la tua fiducia in me è comunque cessata già da tempo.”. Dal punto di vista Weik “con la famiglia non va come ce l’immaginiamo”, perché trova che “non è il massimo stare accanto a te mentre il tuo sguardo segue ragazze molto snelle. Soprattutto, perché tutte le donne che guardi sono molto slanciate. Questo fatto l’ho osservato per un bel po’. Questo fatto è uno dei motivi per i quali non voglio più andare a nuotare.”

Fascisti a tempo libero

Lo pseudonimo di Weik sul forum nazista è “BlonderEngel” (angelo biondo), Glass invece si chiama “OdinWotanundThor” e incita alla violenza contro gli attivisti di sinistra: “Quando gli Antifanten (ndr: dispregiativo per antifascisti) hanno manifestato contro il concerto di KC (ndr. Kategorie C) hanno preso una bella strigliata, he he. Durante le loro manifestazioni dobbiamo comportarci come fanno loro alle nostre, ma in maniera più dura!!!! Innanzitutto dobbiamo liberarci di questa gentaglia, con qualsiasi metodo...”

Thorsten Glass è presente a eventi di rilevanza nazionale come il festival nazista dell’NPD “Rock für Deutschland” a Gera nel 2009 o il corteo nazista a Dresda nel 2010. Anche se è uno skinhead di vecchia data “ho distribuito volantini, ecc per l’NPD, e naturalmente l’ho votata”. Thorsten Glass è un fan della squadra VfB Stuttgart e ha scritto nel portale di scambio di musica vae-victis.org come moderatore “Thorsten88”: “Abbiamo purtroppo troppa gente di sinistra, quasi tutti nella scena ultra. Tra loro ci sono anche negri e altra gentaglia. Inoltre, siamo, insieme con il Berlino, l’unica squadra con un fan club gay. Ma presto faremo pulizia”.

Dalla stalla alla corona

Tramite il sistema di Private Messaging criptato con RSA di thiazi.net, Glass ha preso contatto con Rainer Schulz, Hauptstrasse 40, 74391 Erligheim, provincia Ludwigsburg, tel.: 07143/964889, fax: 07143/272338, cellulare: 0171/7803925, ICQ: 10.908.445, eBay: Rainer-0815, Kwick: Rainer-0815, Conto bancario 102870295, codice bancario 60090800, Sparda-Bank Stuttgart, data di nascita: 09.05.1973. Schulz è una appassionato motociclista e ha una Suzuki GSXR1300 del 1999 e nel forum-sued.de si chiama “SVburner”.

Rainer Schulz è un membro del “Crew 38” di Ludwigsburg ed su thiazi.net si chiama “Division_KRONE”. Il “38” sta per la 3° e l’8 lettera dell’alfabeto che stanno per “Crossed Hammers”, il simbolo della “Hammerskin Nation”. “Crew 38” si riferisce alla rete internazionale di sostegno ai carcerati degli “Hammer Skin”. Il nome “Division_KRONE” è stato scelto da Schulz, in linea con il pub “Zur Krone”, il luogo d’incontro degli “Hammer Skin” di Ludwigsburg. Nel locale gestito da Jochen Thrams nella Steinheimer Strasse 1, 71642 Ludwigsburg-Poppenweiler Thorsten Glass si è incontrato il 05.01.2010 con “i ragazzi con il martello”.

Un Hammerskin nella sede del distretto regionale

Rainer Schulz ha invitato Thorsten Glass a un concerto nazista a Villingen il 21.11.2009, in cui ha suonato anche la band “Devil’s Project”, prevista per il concerto nazista di cui sopra. Il concerto ebbe luogo presso il locale “Gasthof zur Bertholdshöhe” nella Wiesel Bergstrasse 19, 78048 Villingen-Schwenningen, nel Schwarzwald-Baar-Kreis. Nello stesso locale il presidente della sezione nazionale (ndr. non federale) dell’NPD Jürgen Schützinger vi organizzò il Landesparteitag (congresso di partito) dell’NPD il 19.11.2006.

Glass non andò al concerto a Villingen, ma mantenne il suo rapporto con Schulz: “Come vi regolate con le manifestazioni? Ci andate?” Ma il meccanico Rainer Schulz, che ha paura di perdere il suo posto di lavoro come tecnico presso la sede del governo a Stoccarda: “Alle manifestazioni non posso andarci... Io lavoro presso lo stato, gli altri vanno più spesso.” Il suo desiderio di anonimato è il motivo della sua lamentela su thiazi.net, perché all’“Hammerfest” del 20.06.2009 in Meurthe-et-Moselle nella Lorena è stato fotografato mentre era vicino al palco.

Le scuderie del piastrellista

La sede dell’associazione fondata nel marzo 2000 dal gruppo nazista “Stallhaus Germania” si trova sul terreno dell’azienda di piastrelle di Mark Ramthun nella Mühlackerstrasse Strasse 77, 75417 Mühlacker-Lomersheim. Ramthun è un membro attivo della “Stallhaus Germania”, vive in Burgweg 13, 75417 Mühlacker-Lomersheim e offre lavoro nella sua impresa ad altri membri del gruppo nazista. La Grund Wohnbau GmbH, Max-Eyth-Straße 2, 75443 Ötisheim è una delle imprese clienti dalla ditta di Ramthun.

Dall’interrogazione 14/4181 del 12.03.2009 richiesta dal Ministero dell’Interno del Land Baden-Württemberg risulta che il gruppo “Stallhaus Germania” era composta allora da “circa 20 membri”. Anche se i membri di “Stallhaus Germania” partecipano saltuariamente a manifestazioni naziste regionale e interregionali, le loro attività sono incentrate nell’organizzazione di sessioni di bevuta e concerti naziskin.

Concerto nazi sui prati

Per l’organizzazione dei concerti nazista Glass utilizza l’indirizzo e-mail thor88sten@gmx.de e il suo account MySpace, “Thorsten Schwabe”. A proposito del concerto organizzato il 10.10.2009, lui scrisse in seguito: “Il peggior concerto del 2009: il nostro... Purtroppo ci fu solo una band e qualche stronzo ha rovinato la mia macchina.” Glass prese l’impianto per il concerto a 268 euro da Soundland Veranstaltungstechnik, Schorndorfer Strasse 19, 70736 Fellbach, codice #4870. In preparazione di questo concerto, Glass scrisse a Kai Kungl di Pforzheim, fondatore, cantante e chitarrista della band viennese NSBM (ndr. National Socialist Black Metal) “Donner des Nordens”, che lo aiuta nell’organizzazione dei concerti: “Non ho proprio voglia di vedere gli sbirri appena mezzo internet sa chi, dove, come, quando succede cosa.”

Già per il concerto del 10.10.2009 Glass provò ad ingaggiare “Devil’s Project”, ma il gruppo dovette disdire, in quanto, “il nostro bassista ha il turno di lavoro e anche sabato lavora, comunque credo che passeremo a vedere. Ci dispiace, sarà per la prossima volta . Mandami la descrizione del tragitto per arrivare.” Glass rispose: “Se vieni da Wiernsheim devi andare a Lomersheim. Da lì, prosegui in direzione Mühlhausen. Da Lomersheim verso Mühlahausen. (2. uscita alla rotonda), sempre salendo per il monte... a circa 100 metri prima di un incrocio c’è a destra una strada sterrata. Seguila per un paio di metri. Ma vedrete dalla strada.”

Amici e soccorritori [1] proteggono il sangue e l’onore

Alla fine, il 10.10.2009 suonò solo “Störmanöver”, anche se Glass fino al giorno prima del concerto stava disperatamente cercando di trovare alcune band, anche inventandosi scuse: “Purtroppo una band ha disdetto a breve termine, quindi abbiamo bisogno in fretta di qualcuno che suoni”. E ha citato negli inviti, come prova della sua capacità nell’organizzazione del concerto, la sua proficua collaborazione con la polizia per i concerti passati: “Sulla sterrata ci sarà un controllo della polizia. Da quello che mi hanno detto vogliono solo fare dei semplici controlli … è stato così anche l’ultima volta.”

Il concerto per l’anniversario della “Stallhaus Germania” del il 22 maggio 2010 si terrà sulla stessa proprietà privata tra Lomersheim e Mulhouse del concerto del 10.10.2009. Glass vuole prendere l’impianto, il palco e il resto ancora una volta da Soundland Veranstaltungstechnik. Questa volta, però, secondo il codice #5669, l’importo da pagare ammonta a 1292,40 euro. Glass scrive a Devil’s Project: “Speriamo i nostri amici in verde (ndr. la polizia tedesca è, contrariamente a quella del resto d’Europa è vestita in verde) ci lascino passare…” La band nazista “Words of Anger” dello Schleswig-Holstein, pur avendo confermato la presenza, non interverrà al concerto: “Purtroppo, dobbiamo disdire per maggio.. . abbiamo perso la nostra sala prove a causa di pressioni da parte dell’antifa . Ora siamo alla ricerca di qualcosa di nuovo…. se cambia qualcosa ti faccio sapere, mi sento davvero a disagio a dover disdire dopo averti dato la conferma. ma non possiamo fare altrimenti ….”

Quando suona Faustrecht, arrivano i nazisti

Tuttavia, Glass è riuscito a ottenere la presenza della band nazista “Faustrecht”, conosciuta a livello internazionale, facente parte della rete musicale nazista “Blood&Honour”, vietata in Germania nel settembre del 2000. "Faustrecht" è stata fondata nel 1994 nella regione Allgäu ed è uno dei gruppi che si ispira alla band skinhead “Skrewdriver”. Finora, la band ha pubblicato sette album ed è presente in varie compilation, tra cui alcuni NPD-Schulhof-CD. I testi sono multilingue, il loro logo è la ruote dentata del “Deutsche Arbeitsfront” (Fronte del lavoro tedesco) dell’era nazionalsocialista. Data l’importanza e la fama di “Faustrecht” all’interno della scena nazista si deve prevedere l’arrivo di centinaia di nazisti al concerto di “Stallhaus Germania”.

Il 02.02.2010 il cantante di “Faustrecht”, Norbert Lecheler alias “Nogge”, domiciliato nella Westernacher Strasse 37, 87719 Mindelheim, tel.: 08261/21964, cellulare: 0171/7868635, noggex@t-online.de, nogge@faustrecht.de ha scritto su MySpace a Glass: “Stiamo provando per il nuovo CD e quanto tempo duri questo ’processo creativo’ non te lo so dire! Al momento ti confermo la presenza per il 22.5. Ma se si mette in mezzo una registrazione in studio o qualche altra cosa del genere, dovrò disdire la conferma. Ma naturalmente proverò a tenere libero quel giorno.” Le condizioni per un’esibizione Lecheler le riassunse in una e-mail a Glass: “Hy Thorsten, quello che vogliamo in ogni caso sono i soldi per il carburante, il pernottamento in una pensione (non da privati) e bevuta libera! Un saluto Nogge”.

In un’intervista con la webzine “Revolt NS” del mese di ottobre 2009 i membri della band “Faustrecht” non nascondono il loro allineamento politico: “We are convinced in the political ideas of Gregor Strasser, which is the true NS to us. The main enemy of us all is so called Globalism, which is lead by Zionists Capitalism.” [2] Sul loro album “Ein Blick zurück im Zorn”, nella canzone “Damals wie heute” cantano, in linea con il motto delle SS: “Treue und Ehre haben wir uns geschworen, die Flamme des Hasses ist in uns geboren. Für Nationalismus, für den Sozialismus der Tat, führen wir den Kampf gegen diesen Staat.” [3]

Business con il culto skinhead

Il rapporto tra il cantante e chitarrista della band degli “Angry Boot Boys” del Nord Reno-Westfalia e “Combat 18”, il braccio militante di “Blood & Honour”, è teso. Daniel Michael Brosch alias “Broschi”, Mittelstraße 1f, 45768 Marl, data di nascita 19.10.1986, conto bancario 658885300, codice della banca 42661008, Volksbank Marl, Recklinghausen, diplomato alla Willy-Brandt- Gesamtschule in Marl 2004, su Facebook e MeinVZ lo si trova come carpediemmarl@yahoo.de, angrybootboi@yahoo.de, scrive a Thorsten Glass: “Domandiamo in anticipo, perché non abbiamo voglia di essere insieme alle bands di C18.” In accordo con quest’affermazione il gruppo nel nuovo CD “si esprime contro il terrorismo” e per questo vuole suonare una canzone “contro C18”. Ma Glass rassicura Brosch: “Non ti preoccupare, non abbiamo intenzione di invitare gruppi vicino a C18. Vogliamo che sia una grande festa senza problemi, quelle band non sono molto adatte a questo e non abbiamo nulla a che fare con loro.”

Gli “Angry Boot Boys” distribuiscono il loro primo CD tramite “PC Records” da Chemnitz, ma Brosch è tutt’altro che fedele ai suoi partner di distribuzione. A Malte Redeker della “Gjallarhorn Klangschmiede”, domicilio Seydlitzstraße 26, 67061 Ludwigshafen, gjallarhornks@web.de, gjallarhornks@yahoo.com, Brosch ha venduto diversi CD ad un prezzo di “amicizia”. Brosch chiede a Redeker: “non dirlo in giro. Ho avuto promettere a yves (pc records) di non vendere i dischi sotto i 10 euro”. In cambio Redeker usa i suoi legami con l’avvocato nazista e fondatore della band nazista “Noie Werte” Steffen Hammer da Reutlingen e l’avvocatessa nazista Gisa Pahl di Amburgo presso del “Deutschen Rechtsbüro” per verificare la rilevanza penale dei testi: “Una relazione di verifica costerà 150 euro”. Gli “Angry Boot Boys” prendono le leggi fiscali molto alla leggera. Così Brosch scrive a Bertino Adler alias “Tino”, Bahnberg 3, 31199 Diekholzen dell’Adler Versand, con il quale la band pubblicherà il prossimo CD: “La vostra parte dei costi per lo studio di registrazione tocca saldarla sotto banco, visto che abbiamo una gestione esentasse, in modo da risparmiare entrambi.”

La clandestinità è di ieri – Blocchiamo il concerto!

Per quanto riguarda il concerto previsto a Mühlacker Thorsten Glass scrive il 4 Marzo a Michael Brosch: “Non ci pubblicizzeremo con volantini in forum come Thiazi etc, perché preferiamo festeggiare in un cerchio leggermente più piccolo, ma (si spera) di non avere problemi. Circa 3 settimane prima dell’evento invieremo gli inviti personali e niente di più”. Brosch è entusiasta: “Che non pubblicizziate la cosa ci rallegra, ovviamente, perché amiamo suonare per poche persone, rispetto ad eventi più grandi che vengono rovinati dal terrore verde/bianco (ndr. la polizia). State organizzando la giornata in maniera molto professionale, altri organizzatori di concerti potrebbero prendere spunto da voi.”

Autonome Antifa Freiburg / Antifa Autonoma Friburgo


Le foto le trovate su linksunten.indymedia.org

Note

[1Il motto della polizia tedesca: “Die Polizei – Dein Freund und Helfer“ (“la polizia – tua amica e soccorritrice“)

[2“Siamo convinti delle idee politiche di Gregor Strasser, che è un vero NS per noi. Il principale nemico di tutti noi è il cosiddetto globalismo, che è guidata dal capitalismo sionista.”

[3“Fedeltà e Onore ci siamo giurati, la fiamma dell’odio è nata in noi. Per il nazionalismo, per il socialismo delle azioni, dobbiamo condurre la lotta contro questo stato.”

Tutte le versioni di questo articolo: [Deutsch] [English] [français] [italiano]